Miele Tarassaco Apicoltura Fontana

Tarassaco

Intorno all’inizio di aprile, il tarassaco fiorisce nei prati o nei boschi aprendo per primo la stagione apistica nelle zone del nord Italia. Non è semplice ottenere questo miele. La fioritura del tarassaco, infatti, essendo particolarmente precoce, mette in difficoltà le famiglie di api che, dopo il rigido inverno, non sempre si presentano forti e numerose per poter bottinare. I suoi coloratissimi fiori gialli, una volta sfioriti, lasciano il posto ai caratteristici soffioni tanto amati dai bambini. Altro non sono che i semi della pianta che grazie alla loro caratteristica forma sono perfetti per essere trasportati dal vento e permettere così alla pianta di riprodursi. Le api amano questo fiore che, per primo, dona il suo nettare per produrre nutrimento. Vediamone allora le caratteristiche: il miele di tarassaco cristallizza molto velocemente, a tal punto che, una volta estratto dai melari, deve essere presto confezionato nei vasetti. Il gusto è peculiare, dolce e fresco, ricorda i fiori della camomilla. Il miele di tarassaco presenta il tipico colore giallo vivo. Una particolarità, che permette di riconoscere immediatamente questo miele, è il suo odore molto forte, pungente, penetrante, molto spesso descritto come ammoniacale. A ciò, tuttavia, corrisponde un sapore che ricorda l’infuso di camomilla.

Miele Acacia Apicoltura Fontana

Acacia

Il più amato dei mieli…il più amato dai bambini! Perché questo miele è tanto apprezzato? Innanzitutto, perché ha un sapore molto delicato con inconfondibili note di confetto e vaniglia. Essendo così delicato, non altera la sapidità delle bevande o dei cibi a cui viene addizionato. Mangiarlo è molto piacevole, la sua consistenza è setosa, una vera e propria coccola per il palato. Il miele di acacia non cristallizza, rimane liquido a lungo (per la maggiore concentrazione di fruttosio rispetto al glucosio).

Miele Amorpha Fruticosa Apicoltura Fontana

Amorpha Fruticosa

L’amorpha fruticosa, è un arbusto che cresce lungo le rive dei fiumi. Fiorisce in maggio, appena dopo la robinia. Dal fiore viola, a forma di spiga, si produce un particolarissimo polline di colore rosso che tinge, in diverse sfumature e gradazioni, la cera dell’alveare stesso. Il miele ha un colore chiaro, tendente al rosa. Cristallizza finemente sino a diventare una morbida crema impalpabile in bocca. Il sapore è delicato, di una dolcezza non stucchevole e inaspettatamente fresco e fruttato. 

Miele Millefiori Primaverile Apicoltura Fontana

Millefiori

Ogni anno assume un sapore nuovo e diverso a seconda del periodo e del luogo in cui viene prodotto. Dal colore ambrato o bruno tende a cristallizzare. Un miele sempre da scoprire.

Miele Millefiori Estivo Apicoltura Fontana

Melata

É un miele molto scuro, denso e vischioso. Ha un sapore pieno e aromatico. È ricco di sali minerali, a tal punto da essere tra i più completi dal punto di vista delle qualità nutrizionali. 

Miele Castagno Apicoltura Fontana

Castagno

Particolarissimo perché? Quando si parla di miele tutti pensano a sapori molti dolci che nel miele di castagno difficilmente ritroviamo, o meglio, tali sapori sono sovrastati da note acri e amarognole molte intense che ben si abbinano, come è noto, alla delicatezza di alcuni formaggi. Se all’inizio della sua degustazione si possono avvertire sapori come quelli del cacao, delle carrube o del tabacco, al termine della stessa, è una piacevole traccia balsamica che permane in bocca. Come il miele di acacia, non cristalizza e, tanto deciso è il suo sapore, quanto intenso è il suo colore: può variare in tonalità più o meno scure sempre caratterizzate da riflessi rossastri e ambrati. ­­­

Il nostro miele lo trovi

contattadoci oppure presso la parafarmacia S.Rita a Cremona